Principe di Galles: abito, la storia

Principe di Galles, eleganza assoluta

Le proporzioni sono rivoluzionate. I fianchi delle giacche sono fissati più in alto per allungare la silhouette. Nasce il London Cut, il taglio della giacca avvitato e dalle spalle ampie. L’autore del cambiamento epocale che segnerà la storia della moda nel mondo è il Duca di Windsor, l’uomo più elegante del XX secolo.
Quando ci si riferisce al Principe di Galles si parla del Duca di Windsor, Edoardo VIII di Inghilterra. Duca di Windsor, dove si trova il celeberrimo Castello di Windsor, è il titolo creato nel 1937 proprio per Edoardo VIII d’Inghilterra, a seguito della sua abdicazione avvenuta l’anno precedente. Una rinuncia al Regno di Inghilterra per seguire per amore l’americana Wallis Simpson.

Duca di Windsor

Duca di Windsor. Di Photographer: Abbie Rowe (1905–1967), U.S. National Park Service – National Archives and Records Administration. 

Principe di Galles, sempre in movimento

Tessuto Principe di Galles

Tessuto Principe di Galles

L’abbigliamento tipico dei numerosi viaggi del Duca, il doppiopetto grigio con quattro bottoni, abbinati ad ampi pantaloni in stile americano, si trasformò nella divisa ufficiale di tutti i ricchi dell’epoca che giravano il mondo. I completi sportivi e quelli per le occasioni più formali, confezionati dagli abili sarti del quartiere londinese Savile Row, seguirono il medesimo destino.
Incredibilmente, il tessuto principe di Galles che porta il suo nome non era tra i suoi preferiti ma lo indossava frequentemente suo nonno Edoardo VII.

Principe di Galles, come è fatto

Il Principe di Galles si ottiene lavorando il tessuto in lana cardata o pettinata denominato Saxony, che deve il nome alla zona di provenienza, la Sassonia. Sul Saxony si riproduce un disegno a finestre quadrate di grandi proporzioni, al cui interno si alternano fantasie quadrettate e a pied-de-poule. Si impiegano filati bianchi e neri, bianchi e marroni o grigi. Solo in tempi moderni si sono aggiunti i colori rosso o azzurro per delimitare i riquadri più grandi. Il tessuto è uguale sia al dritto che al rovescio con effetto diagonale, la cosiddetta armatura a batavia.

Principe di Galles, accostamenti mozzafiato

Al Duca di Windsor piacevano gli accostamenti, anche quelli più azzardati. Indossava calzini a righe e li abbinava a scarpe bicolore, calzini scozzesi su pantaloni in tessuto Madras, pantaloni in Seersucher e camicia a quadretti.
E’ lui il principale precursore del British Style, diviso tra tradizionalismo e modernità. Eccessi di eleganza che infrangevano le regole della rigida società inglese. Grazie a scelte stilistiche che imposero i nuovi canoni della moda maschile. Suoi sono il celebre nodo di cravatta, la giacca da smoking, i pantaloni a gamba ampia, i colletti di camicia morbidi, i polsini doppi con gemelli.

Add your comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.